Benessere animale ... ... Cinese !

cinaPer "dovere di cronaca" si riporta la pagina ANMVIOGGI relativa ad un'emergente valutazione del

benessere animale in Cina.


Benessere animale in Cina - Il primo libro di testo per veterinari

 

Scusate (un pensiero poetico, anzi piu' di uno) ma:

 

sono molti anni che siamo invasi da tecnologia cinese (abbastanza buona in verità) vedi cellulari, pc, tablet, televisioni, strumenti musicali ecc...;

 

siamo pieni di "made in china" nella quasi totalità dei prodotti merceologici non alimentari (dalla bambolina Barbie cinese alla scarpa firmata ma made in cina .. ecc..);


I rapporti commerciali di derrate alimentari con la cina non sono molto consolidati (e meno male), ma comunque pare che loro apprezzino molto il Prosciutto di Parma e noi il surimi che sembra contenere di tutto ma non la polpa di granchio;


Si prospetta lo spettro della "mozzarella cinese" in quanto loro conoscono l'esistenza di tale prodotto pur disponendo di un piccolo patrimonio di bufali cinesi, senza tuttavia avere attitudine all'allevamento intensivo. Li usano ancora in un'agricoltura primordiale, come i buoi che trainano gli aratri per la semina;


Si sono piazzati e consolidati nella ristorazione, la loro ristorazione cinese, proponendo alimenti di dubbia provenienza, ma soprattutto di dubbia fattezza, digeribilità e salubrità;

 

La considerazione che hanno per gli animali da compagnia è di tipo alimentare, non affettivo-sentimentale;


Per tutto quanto sopra enunciato e per cio' che sarebbe ancora da esporre, in armonia e in rispetto a quanto previsto e sancito dall'Art. 21 della Costituzione Italiana,

"MA VUOI VEDERE CHE FRA QUALCHE ANNO VERRANNO LORO QUI DA NOI AD INSEGNARCI COME SI GESTISCE E SI VALUTA IL BENESSERE ANIMALE ???"

 


Stampa   Email